La Fondazione “Vallesina Aiuta-Onlus” acquista 43 elettrocardiografi per i medici di famiglia e le guardie mediche dei 21 Comuni dell’Ambito IX

Fondazione Vallesina Aiuta

Il 23 maggio 2020 sono stati consegnati al Dottor Guglielmo Cherubini dalla Presidente della Fondazione, la campionessa olimpica Elisa Di Francisca, 43 elettrocardiografi portatili, destinati a 37 medici di famiglia di Jesi e dei Comuni della Vallesina e a 6 presidi di guardia medica.

Gli apparecchi sono stati acquistati grazie alle circa 600 donazioni di privati, associazioni e aziende che hanno aderito alla campagna di raccolta fondi “Insieme per Jesi” nel periodo di emergenza Covid-19 e alla somma cofinanziata dai medici stessi. La consegna è avvenuta nella sala consiliare, alla presenza del sindaco Massimo Bacci e dell’assessore ai servizi sociali Marialuisa Quaglieri del Comune di Jesi.

“Dopo aver acquistato un macchinario per la terapia intensiva del Carlo Urbani e presidi per gli operatori che lavorano a servizio dei più fragili – ha sottolineato la Di Francisca – siamo molto felici di poter donare ai medici di famiglia e alle guardie mediche gli elettrocardiografi che ci hanno spiegato essere molto importanti sia in questa fase, che dopo l’emergenza Covid. Continua così il nostro impegno a sostegno del territorio cercando di dare risposta alle esigenze più significative”.

“Ringrazio Elisa e la Fondazione – ha detto il dottor Cherubini – perché questo strumento ci permette di determinare alcuni parametri importanti dell’elettrocardiogramma, individuando pazienti che hanno anomalie elettriche asintomatiche e che non possono utilizzare farmaci specifici per il Covid”.

Da sindaco e assessore l’apprezzamento per la grande generosità dimostrata dalla città di Jesi e dal territorio che ha permesso alla Fondazione Vallesina Aiuta – costituita da Comune e Asp – di raccogliere in poche settimane oltre 120 mila euro finalizzati a sostenere interventi sanitari e di contrasto alla povertà.

Le somme impiegate per i dispositivi sono state così suddivise:

  • Costo per gli elettrocardiografi per i 6 presidi di guardia medica: € 2.854,80 (totalmente sostenuto dalla Fondazione);
  • Costo per gli elettrocardiografi per i 37 medici di famiglia: € 12.187,80 (in cofinanziamento con i Dottori).

Il costo totale sostenuto dalla Fondazione “Vallesina Aiuta-Onlus” è stato di Euro: 15.042,60

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *